• NOITREK

ETNA FULL


ETNA FULL

Programma indicativo e costi approssimativi, con assistenza di Organizzazione e Guida locale.

Periodo interessato: da venerdì 28 maggio a mercoledì 2 giugno.

Venerdì 28 maggio: partenza da Roma Fiumicino alle ore 13:40 con volo Alitalia per Catania (arrivo alle 15:00). Costo attuale € 60,00 A/R. (o altro volo precedente a propria scelta, tipo Ryanair, o altro mezzo di trasporto che consenta di essere a Catania entro le 15:00).

Noleggio di bus turistico (di grandezza e capienza legate al numero dei partecipanti) con autista e guida e visita alla città di Catania con sosta per la tradizionale granita in via Etnea. Trasferimento al camping Jonio (http://www.campingjonio.com/), cena e pernottamento in bungalow.

Sabato 29 maggio: Si va (con il solo zainetto giornaliero) dalla Pineta di Fornazzo, mt. 1250, al rifugio Citelli mt. 1740, attraverso colate laviche, boschi di pini, faggi, pioppi, ginestre e betulle. E’ la flora  dell’Etna, un’Isola dentro un’altra grande Isola, dove  si sono selezionate specie vegetali assolutamente endemiche. Dopo il pranzo campestre di mezzogiorno, si riprende con il tradizionale “Sentiero delle Betulle”, gli alberi più eclatanti dei boschi e del paesaggio dell’Etna. Cena e pernottamento allo Chalet “Clan dei Ragazzi” (http://www.etnanordchalet.it/), dove troveremo il bagaglio pesante trasferito a cura dell’Organizzazione.

Domenica 30 maggio: Con lo zaino completo ci si immerge nella Pista Forestale Altomontana, un facile percorso in mezza costa che ci farà attraversare altre colate, antiche e recenti, con eccezionali panorami sulle valli dell’Alcantara e del Simeto, sui paesi di fondo valle, sulle Eolie e con l’incombente visione della sommità del vulcano. La sera, dopo quasi sei ore di marcia, si pernotta nello spartano Bivacco Forestale di Monte Scavo, dotato solo di porte e finestre e di tutto quello che ci saremo portati dietro. La griglia e il carbone provvedono al resto. Si dorme con materassino o stuoia (forniti a richiesta dall’organizzazione) e piumino termico personale.

Lunedì 31 maggio: Colazione e doverosa pulizia del Bivacco. Altre 3 ore di marcia su stradella per raggiungere gli automezzi che, dopo un altro pranzo campestre, ci porteranno al Rifugio Sapienza del C.A.I. di Catania, lo storico G. Sapienza (https://www.rifugiosapienza.com/), il Rifugio più celebre del Mondo. Un drink e un DVD sul vulcanismo per riepilogare quanto appreso, e presentare il programma di domani. Qualche ora di libertà tra le bancarelle di souvenir. Una cena tipica e una notte a 3 stelle, tra le tante stelle del cielo della Sicilia.

Martedì 1 giugno: La funivia che parte alle 9.00, sognata per tutta  la notte, ci porterà a 2500 mt. con il solo zainetto giornaliero. Da qui, per il Pian del Lago, costeggiando il paesaggio rinnovato dalle recenti eruzioni, in poco più di un’ora si arriva a Torre del Filosofo. Si prosegue con le Guide Vulcanologiche (a pagamento), sempre che non ci siano divieti per motivi di sicurezza, e si guadagna l’orlo del Cratere per una indimenticabile visione dell’Inferno, naturalmente a debita distanza. Tradizionale foto e discesa verso il fondo valle, con sosta panoramica sull’orlo della Valle del Bove. Il canalone di sabbia che conduce alla strada asfaltata ci farà tornare al Rifugio nella maniera più divertente. Un “Giro Pizza” generoso e innaffiato da vino siciliano, per chiudere la giornata. Rientro a Catania per pernottare nei bungalow del Campeggio, dove troveremo il bagaglio.

Mercoledì 2 giugno: Prelevati dal pullman fornito dall’Organizzazione, faremo visita al vivacissimo Mercato del Pesce, il luogo più “Catanese” della Città dell’Elefante, e poi rotta su Siracusa col suo Teatro Greco, l’orecchio di Dionisio, poi nell’isoletta di Ortigia, la Fonte Aretusa, il Duomo, ma soprattutto la sua storia di culla della Civiltà. La città di Archimede, di Talete, di Pindaro, di Eschilo etc. ci racconterà se stessa attraverso i suoi monumenti. Sarà un racconto improntato all’arricchimento di noi stessi, una piccola iniezione di cultura della bellezza e della civiltà. Pranzo in rosticceria (a pagamento) e poi ritorno all’aeroporto di Catania in tempo per il volo Alitalia delle ore 19:10 per Roma Fiumicino (arrivo alle 20:55). Costo attuale € 60,00 A/R. (o altro volo successivo a propria scelta, o altro mezzo di trasporto)

  

 UN PO’ DI CONTI…

Trasporti locali                                          circa 20 euro (pullman per il primo giorno a Catania)

Cena e pernotto 1° giorno                        circa 50 euro

Pacchetto completo da sabato               400 euro

mattina al mercoledì mattina

comprensivo di pernottamenti

e pasti (bevande comprese)

Ingressi musei e pranzo a Siracusa       circa 25 euro

Guida Vulcanologica                                circa 25 euro

Quota di partecipazione                          50 euro

Tessera FederTrek                                    15 euro

TOTALE circa € 600 a persona tutto compreso (escluso viaggio aereo) approssimato per eccesso.

Per fare fronte alle spese di prenotazione è necessario un acconto di € 60,00 a persona da corrispondere secondo le istruzioni che saranno comunicate dagli accompagnatori al momento della prenotazione.

Accompagnano:

Riccardo Porretta 3779585959

e Giorgio Pace

Per le spese della cena e del pernottamento del primo giorno e del pranzo dell’ultimo giorno si procede personalmente sul posto.

Per le restanti spese collettive (pullman del primo giorno, ingresso ai musei e aree archeologiche, compenso alle Guide Vulcanologiche, ecc.) si suggerisce la costituzione di un “fondo cassa” di € 100,00 a persona.

La prenotazione ed il pagamento del volo per Catania e ritorno è a carico dei singoli partecipanti.

Considerata la situazione Covid occorrerà attendere per avere conferma degli orari e del costo dei voli.

Evento riservato ai Soci in regola con il tesseramento (tessera FederTrek, valida 365 giorni dalla stipula: € 15,00)

Foto: Riccardo Porretta


Torna in alto